Mostra “Bellissima L’Italia dell’alta moda 1945-1968”

Oggi vi propongo un itinerario culturale.

P1080342La mostra di cui vorrei parlarvi è “Bellissima L’Italia dell’alta moda 1945-1968”. L’esposizione è all’interno della suggestiva Villa Reale di Monza e mi ha letteralmente affascinata. Già dalla prima stanza rimani a bocca aperta. Gli abiti che sono stati scelti per la mostra sono veramente splendidi! Non solo esteticamente ma anche dal punto di vista dei tessuti e della struttura.

Ogni stanza è suddivisa in itinerari completamente diversi tra loro che creano atmosfere e ambientazioni suggestive. Si parte da abiti per i diversi momenti della giornata(giorno, cocktail, sera) per poi passare a temi ben distinti come lo spazio che attraverso il luccichio metallico proiettano nel futuro, gli esotismi con motivi floreali, il classico bianco e nero, abiti ispirati all’arte fino ad arrivare ad un’atmosfera hollywoodiana della nostra capitale dove fra gli anni cinquanta e sessanta il cinema italiano e le grandi produzioni internazionali si nutrono dell’alta moda italiana e delle sue atmosfere. Inoltre in ogni sala sono presenti dei televisori che trasmettono i servizi, realizzati in quegli anni dall’istituto Luce, dedicati alla moda italiana e le sfilate nelle città di Milano, Roma e Venezia nei quali venivano date informazioni tecniche degli abiti in sfilata.

P1080362P1080359P1080350

 

 

 

 

 

 

 

 

 

P1080347

Oltre alle sezioni della mostra sopraelencate, è stata realizzata anche una galleria dedicata all’industria tessile grazie al contributo di importanti istituzioni italiane quali la Fondazione Antonio Ratti, il Museo del Tessuto di Prato, il DocBi – Centro Studi Biellesi, il Centro Rete Biellese Archivi Tessile e Moda, sono moltissimi gli archivi aziendali in mostra: Agnona, Bedetti Pedraglio, Botto Giuseppe & Figli, Bozzalla, Clerici Tessuto, Faliero Sarti, Lanerossi, Lanificio G.B. Conte, Lanificio Trabaldo Piero Togna, Lanificio Zignone, Luigi Verga, Marzotto, Piacenza Cashmere, Pria, Ratti, Rivetti, Tallia di Delfino, Taroni, Valditevere.

Sono inoltre presenti all’interno delle stanze alcuni pezzi unici del marchio Bulgari che, in quegli anni era il marchio più noto della gioielleria italiana.

Alla fine del percorso si può accedere al piano superiore per lo spazio espositivo realizzato dalla Triennale dove sono esposti i più importanti oggetti del design italiano risalente agli stessi anni della mostra.

Se non vi è ancora stato possibile visitarla, affrettatevi ad andare perché siamo vicini alla chiusura e ne vale veramente la pena!

Mi piacerebbe sapere le vostre considerazioni sulla mostra, quindi non esitate a commentare!!!

Mostre ed eventi, Senza categoria

Informazioni su gloriamagnone

Hi to everyone! My name is Gloria Magnone. I was born in Como in 1996. The passion for the world of Fashion began when I was very little and I draw (in the child limits) my first sketches. Then, I decided to attend a very special high school. It's a technical high school called "Setificio" located in Como. The name of the course was "Textile" and I learned many things about textiles (fibres, machines and the different process to make wovens), chemistry, CAD and marketing of fashion. After my graduation I decided to continue education in Fashion with technical bases of textiles. So, now I'm attending a post graduation course in Milan where I can study how to work in Fashion industry. I decided to create this blog to communicate with you what I like from catwalks, fashion events, exhibitions and more. I am also interested in Art and Design and I will talk about it with little focus. I hope you will enjoy my blog!

I commenti sono chiusi.